Viceversa design in cucina tra storia e futuro


Viceversa vanta un passato importante nel campo del design. Una storia che oggi ha intrapreso un nuovo cammino, rinnovata nelle energie e nella progettualità. Cifra distintiva di Viceversa è proporre oggettistica e complementi cucina rispettando quattro parametri irrinunciabili: design d’autore, qualità funzionale del prodotto, qualità dei materiali impiegati e controllo rigoroso dei processi di produzione.


Perché non contano solo belle forme, ricchezza cromatica, appeal moderno e contemporaneo. Contano la capacità imprenditoriale di investire su una creatività originale e sulla volontà di seguire la nascita e la realizzazione di un prodotto in ogni singola fase del suo sviluppo. É questo il ‘Made in Italy’ che ha permesso al design italiano di affermarsi nel mondo e diventare un patrimonio invidiato e inimitabile. Viceversa rispetta e si fa portavoce di questa tradizione difendendone l’unicità, sapendo che è il vero valore del proprio fare.



blank



Viceversa investe energie e risorse nella ricerca e nella creatività di giovani e affermati designer – italiani e stranieri – capaci di disegnare una scenografia del quotidiano al passo con i tempi e con il mondo che cambia. L’investimento è sul talento, sulla professionalità, sulla conoscenza tecnica e tecnologica dei materiali e sulle loro possibili applicazioni.


Paolo Metaldi, Babled & Co, Alessandro Gnocchi & Luca Spagnolo, Nicolas Le Moigne, Kate Po, Mauro Mazzanti, Giulio Iachetti, Leo You, Ely Rozenberg, Bewater design, Yotam Shabtai, Luca Trazzi,… E’ questa la task force che ha permesso a Viceversa di riprendere un cammino interrotto puntando sull’originalità e sulla sfida a un mercato, troppo spesso, poco etico e poco attento alla qualità. Un mercato che non dà garanzie.


[[GALLERY_5]]

Ultimi Articoli