Come apparecchiare la tavola per la Pasqua


Con la Pasqua alle porte, già si inizia ad organizzare quello che è il fulcro di tale festività, ovvero il pranzo.


Quindi oltre al menù, è venuto il momento di pensare a come apparecchiare la tavola, in modo da renderla originale e impeccabile per dare quel tocco in più al giorno di festa.



blank



Dato che anche l’occhio vuole la sua parte, oltre alla bontà delle pietanze, è importante tener conto dell’estetica dell’apparecchiatura.


Apparecchiare la tavola per il pranzo di Pasqua non è un’operazione complicata, anzi, basta armonizzare i colori e arricchire il tutto con qualche simbolo tipico della tradizione pasquale.



blank



Per quanto riguarda le tonalità, la stagione stessa, la primavera, aiuta molto nella scelta e si presta a colori tenui come beige, bianco, rosa.


I materiali degli accessori, invece, devono in qualche modo avere quel sapore bucolico che invita alla convivialità come lino e cotone, ceramica, paglia e un tocco di argento invecchiato ad arte dal tempo.



blank



L’atmosfera pasquale, poi, deve essere gioiosa, divertente e deve infondere un senso generale di beatitudine e felicità.


Per questo ben vengano segnaposti colorati e divertenti, fiori freschi, uova colorate e coniglietti di cioccolato.



blank



Infine, come centrotavola, non può di certo mancare un rametto di pesco o di ulivo decorato con uova pendenti.


[[GALLERY_18]]

Ultimi Articoli