Biocamini Horus: ecologia e design per riscaldare ed arredare la casa.

La collezione di biocamini Horus, composta da focolari alimentati ad etanolo, coniuga sapientemente estetica, praticità ed ecologia. Infatti, oltre a vantare prestigiose collaborazioni con designer del calibro di Paolo Grasselli, nonché direttore artistico della brand, e Giuseppe Viganò, tutti i prodotti sono realizzati in Italia con materiali riciclabili come vetro, acciaio e alluminio.

 


blank

Nei nuovi biocamini Horus, il fuoco, protagonista indiscusso, diventa sempre più elemento di contaminazione venendo a creare soluzioni d’arredo ibride come i nuovi modelli Firebox, biocamino/tavolino sdoppiabile o Vulcano, biocamino/tappeto. Horus, brand di Fontana Forni dedicata ad un’esclusiva collezione di biocamini, nasce come innovativa interpretazione del fuoco in grado di contribuire al benessere individuale dell’uomo e dell’ambiente utilizzando come combustibile una fonte di energia ecologica e sostenibile: l’etanolo denaturato.

I biocamini rappresentano una vera rivoluzione in termini di praticità, non necessitano infatti dell’installazione della canna fumaria e di manutenzione. Inoltre non producono fumo, residui o polveri garantendo così un prodotto sempre pulito e sicuro. Ogni idea progettuale viene attentamente valutata e sviluppata anche sotto il profilo del suo impatto ambientale nell’intero ciclo di vita del prodotto, dal reperimento delle materie prime fino allo smaltimento nel momento in cui non verrà più utilizzato.

Tutti i prodotti Horus sono realizzati con materiali riciclabili come vetro, acciaio e alluminio e vengono realizzati completamente in Italia avvalendosi della professionalità e dell’esperienza dell’azienda Fontana, da 65 anni specializzata nella lavorazione dell’acciaio. Tutti i focolari Horus sono prodotti secondo le normative europee di riferimento e collaudati da Imq Primacontrol Italia. Alla continua ricerca di nuove soluzioni in grado di anticipare e soddisfare le esigenze dei clienti, Horus è portavoce di una nuova concezione di prodotto in cui il fuoco, protagonista indiscusso, diventa sempre più elemento di contaminazione e integrazione con oggetti e complementi studiati per poter godere della calda e piacevole sensazione del fuoco in diverse situazioni abitative.

Nascono così nuove soluzioni d’arredo ibride che oltre a custodire una scenografica fiamma, si trasformano in un tappeto, in un tavolino o anche in una libreria portaoggetti. E’ il caso di Vulcano, Firebox, Tetris e Libera, novità Horus per la stagione 2011/2012. Oltre all’esclusivo design, sostenuto dalle prestigiose collaborazioni con rinomati designer come Paolo Grasselli, nonché direttore artistico di Horus e Giuseppe Viganò, per suscitare attorno al prodotto un valore altamente emozionale, tutti i biocamini Horus sono dotati del “concept aroma design”: una soluzione che attraverso un piccolo bruciatore cilindrico in acciaio inox per oli essenziali produce intense sensazioni olfattive.

 

Ultimi Articoli