Il living secondo il Salone del Mobile 2013


Dalle ultime novità per la zona living presentate al Salone del Mobile 2013 quello che emerge è che il salotto moderno è si minimal e tecnologico, ma allo stesso tempo deve far provare emozioni, strizzando l'occhio anche all'ecologia.


Insomma, il luogo privilegiato per passare momenti di relax, da soli o in compagnia, perchè dotato di tutti i comfort, bello da vedere, un piacere da vivere e sostenibile il giusto.


Ma vediamo come.



blank



Altreforme ha presentato al Salone del Mobile 2013 la collezione Dream, proponendo nuovi prodotti dalle forme originali e accattivanti che richiamano il mondo onirico e confermandosi protagonista dell’innovazione su un materiale sfidante come l’alluminio.


Lo stile, la qualità dei dettagli e la connotazione estrosa, emblemi rappresentativi di questa giovane realtà dalle solide radici manifatturiere, sono evidenti in questa nuova collezione dedicata al sogno che presenta un’ampia gamma di tipologie d’arredo: dagli elementi di arredo come tavoli, tavolini da caffè, mobili, madie, poltrone e sedie ai complementi come pouf, specchi e separé, tutti capaci di combinare tradizione ed innovazione.


Una collezione di arredi sofisticati e creativi, icone simboliche volte a creare nuovi scenari e stili dell’abitare contemporaneo, sempre più rappresentativi della personalità e dei desideri del cliente.



blank



Per tutti coloro che amano il piacere dei momenti vissuti a casa, Dialma Brown è la scelta giusta.


Con un mix equilibrato ed eclettico di stili diversi tra loro, ma armoniosi nell’insieme, al Salone del Mobile 2013 ha proposto una collezione di mobili per il living perfetta per gli animi romantici.


Nel segno dello shabby chic, del provenzale e del country, le soluzioni Dialma Brown esaltano la semplicità delle cose vissute.


Colori delicati, superfici impalpabili da cui affiorano i toni più scuri dell’usura del legno e capaci di creare un’atmosfera d’altri tempi, unica, rilassante e molto intima, donano all’arredo la capacità di emozionare.



blank



Per quanto riguarda l'illuminazione, la novità più innovativa è stata la collezione Lederam di Enzo Catellani realizzata utilizzando un minuscolo microchip: un LED.


All’insegna del risparmio energetico, Lederam propone una Tecnologia LED a tensione di rete che non necessita di trasformatore ed in più è dimmerabile.


Altamente tecnologica e minimale, completata da sottili dischi in foglie di rame dal colore caldo e morbido che si può definire, forse, l’oro del terzo millennio, crea un effetto simile ad un'eclissi, tanto che, chiudendo gli occhi, sembrerà di guardare la luna.


[[GALLERY_14]]

Ultimi Articoli