La camera da letto in stile giapponese


Per lasciare fuori caos e stress dalle pareti della propria camera da letto, l'ideale sarebbe adottare lo stile giapponese per arredarla.


La camere da letto giapponese è fatta di spazi mobili, strutture essenziali e di tanta natura, il tutto all’insegna di una tradizione di benessere millenaria.



blank



Predilige forme geometriche semplici, colori tenui e arredamenti minimal, rendendo gli spazi freschi, ariosi, tranquilli ed estremamente rilassati.


Ovviamente la prima cosa a cui pensare è il letto.



blank



Le opzioni sono due: o vi procurate un letto basso da adornare con molti cuscini o il famoso tatami giapponese lo potete costruire voi con il fai da te. Il procedimento è molto semplice dato che la struttura è quella di un letto normale, solo ribassata, quindi se ve la cavate con i lavori di falegnameria, non avrete grossi problemi.


Per creare il vostro tatami basterà incastrare tra di loro travi di legno massello, senza l'uso di viti o bulloni.



blank



Per questo bisogna stare attenti con le misure e avvalersi degli strumenti adatti, soprattutto per quanto riguarda scanalature, perché le travi vanno unite tramite pressione.


Perchè, poi, l'arredamento della vostra camera da letto rispetti in pieno lo stile giapponese, saranno indispensabili alcuni elementi come delle stuoie da apporre sul pavimento, da scegliere, magari, in doppia texture, dei divisori di ambienti in carta di riso semitrasparente e tanti cuscini.


[[GALLERY_11]]


L'ultimo tocco sono gli stickers a forma di fiori o piante di ciliegio per decorare le pareti.


Ora non resta che lasciarvi stregare dalle luci, dai colori e dal fascino dello stile giapponese.

- Advertisement -

Ultimi Articoli