La pavimentazione fai da te in giardino


Per chi vuole rendere il proprio giardino ancora più accogliente, una buona idea sarebbe quella di creare una zona pavimentata dove sistemare l'arredamento outdoor.


Per il tavolo e anche solo per le panchine, con il fai da te, in poco tempo e sopratutto con costi minimi, si può realizzare un angolo davvero delizioso, per esempio, per passare fuori le calde serate di estate.



blank



Tra i materiali più adatti e sopratutto che richiedono una manutenzione non eccessiva, ci sono le piastrelle. Dunque, una volta scelte del colore e della fantasia che più vi aggrada, per prima cosa si deve tracciare il perimetro della zona da pavimentare.


Procurandovi, poi, gli attrezzi da scavo necessari e eliminato lo l'eventuale strato erboso, iniziate a scavare per una profondità totale di circa 25 cm.



blank



Una volta creata il vostro angolo, procuratevi del ghiaione e distribuitelo sul fondo dello scavo, sistemandolo con cura, creando uno spessore di circa 15 cm.


Questa operazione preliminare è fondamentale per la tenuta e la resistenza del pavimento, per questo è importante eseguirla con attenzione.



blank



Ora, dato che il pavimento non è mai stato rivestito, necessita innanzitutto di essere livellato, per creare una base uniforme prima della piastrellatura.


Per questo è utile usare il cemento autolivellante, che mescolato all'acqua, si stende sul pavimento e si livella automaticamente. 


[[GALLERY_7]]


Quando questo è ben asciutto, con apposita colla, da stendere tramite spatola rigata, si incollano le piastrelle. 


Queste vanno posate con l'inserimento di appositi distanziatori per formare le fughe a distanza perfetta.


Alla fine, stuccate le fughe tra le piastrelle, la vostra zona di relax in giardino è pronta per essere vissuta.

Ultimi Articoli