L’atteso debutto di Sicam.

carlogiobbi1CARLO GIOBBI



“Siamo estremamente soddisfatti di come si presenta questa prima edizione della nostra rassegna”, ha commentato Carlo Giobbi, organizzatore di SICAM. "Come tutti sanno è stata una sfida importante, necessaria, che abbiamo voluto accogliere certi di poter dire la nostra in un settore dove io e il mio team vantiamo una trentennale esperienza”.

“Quello che abbiamo sognato, immaginato, progettato, voluto e oggi – finalmente – realizzato è un evento importante, forte, che risponda alle esigenze di concretezza, serietà e credibilità che gli scenari economici del futuro impongono anche al settore delle forniture e dei semilavorati per l’industria del mobile”.

“Questa prima edizione
– ha proseguito – ci permetterà di mostrare cosa intendiamo con la definizione “organizzatori di fiere”: persone che lavorano perché offerta e domanda possano incontrarsi efficacemente e senza preoccupazioni diverse dal portare avanti il proprio business”.

UN NUOVO, CAUTO OTTIMISMO



Sulla affermazione di SICAM 2009 ha indubbiamente pesato quel “rallentamento del pessimismo” che pare si registri nell’economia mondiale. I primi accenni, le prime caute osservazioni a proposito di un “arresto della caduta” dei principali indicatori economici pare aver consigliato a un buon numero di imprenditori la necessità di essere presenti a una fiera di riferimento come SICAM.

Il rischio, infatti, potrebbe essere quello di perdere l’occasione: “Non essere pronti all’incontro con i visitatori di una manifestazione fieristica nei mesi in cui ci si attendono i primi, piccoli ma concreti segni di un timido risveglio potrebbe voler dire agevolare i competitor”, ha commentato a questo proposito Carlo Giobbi.

TUTTO PER IL MOBILE, A 360 GRADI!



I padiglioni della Fiera di Pordenone saranno una vetrina estremamente ricca e completa di tutto ciò che oggi concorre alla produzione di mobili e arredi: dalla ferramenta ai pannelli, dalle ante alle maniglie, dalle attrezzature per la cucina al legno, alle colle.

Migliaia e migliaia di soluzioni, di proposte, di idee che verranno presentate dalle imprese più significative del panorama internazionale. In primo piano molti “big” di tutti i settori merceologici che fin dall’inizio hanno sostenuto la scelta di SICAM.

Il tutto in un lay out chiaro, efficace, che risponde al progetto di fare una fiera per espositori e visitatori interessati a queste tipologie di prodotto, una fiera esclusivamente dedicata agli operatori del settore.

A PROPOSITO DI ALLESTIMENTO



In questa direzione si colloca la scelta di Exposicam di lavorare per un allestimento che fosse efficace ed efficiente, incentrato sul nuovo sistema di pareti autoportanti “BD System”, brevettato dall’allestitore ufficiale della manifestazione, che non è solo un intervento sul piano estetico, ma che permetterà agli espositori di organizzare al meglio il proprio stand.

Il sistema è composto da pareti che hanno uno spessore di 80 millimetri, una struttura di base fatta da telai portanti in alluminio a cui vengono fissati pannelli in laminato che possono essere tranquillamente utilizzati per appendere quadri, prodotti, campionature, scaffali; rivestimenti studiati per essere usati e sostituiti ogni volta, offrendo sempre all’espositore la massima qualità.



sicamTRASPARENZA E SERVIZIO



Vincente si è dimostrata la scelta di rivolgersi agli operatori del settore con la massima trasparenza. Ne è stato un esempio l’elenco degli espositori costantemente aggiornato online fin dall’inizio del progetto SICAM, nelle ultime settimane proposto anche con la suddivisione per categorie merceologiche.

Una opportunità in più che ha permesso ai visitatori di arrivare a Pordenone con le idee chiare, sapendo perfettamente dove trovare le aziende da visitare, incontrarne di nuove e organizzare al meglio il proprio tempo a SICAM. Lo stesso obiettivo che gli organizzatori si sono posti con la pubblicazione online delle piantine dei padiglioni.

LA CAMPAGNA PROMOZIONALE



Quanto gli organizzatori – ma soprattutto gli espositori – raccoglieranno in questi giorni è in buona parte dovuto al fortissimo impegno profuso nella diffusione, nella visibilità, nella riconoscibilità di SICAM Pordenone nel mondo.



Fin dalle prime battute di questa esperienza il lavoro per la costruzione di un nuovo, grande, affidabile evento è stata accompagnata da un piano promozionale che ha avuto i suoi capisaldi nella campagna organizzata sulle riviste specializzate di tutto il mondo e sulla stampa quotidiana italiana, oltre alla presenza diretta in tutte le rassegne fieristiche dedicate alla filiera, dalla tecnologia al mobile, svoltesi negli ultimi dodici mesi.



Oggi se ne può trarre un bilancio: SICAM si è presentata agli operatori internazionali con una propria presenza diretta in oltre una decina di fiere nei cinque continenti (Index Dubai, Intermob Istanbul, Delhiwood New Delhi, MTKT Kiev, Fimma Bento Goncalves, Furnica Poznan, Furnima Thessaloniki, Interzum Colonia, AWFS Las Vegas, BIFE TIMB Bucarest, FMC Premium Shanghai ecc…), migliaia di incontri “one to one”, conferenze stampa a Milano e Colonia (in occasione di Interzum), oltre a inserzioni pubblicitarie su quasi tutte fra le più importanti riviste settoriali italiane e internazionali. Investimenti tesi a garantire all’evento una adeguata presenza di visitatori dall’Italia e dal mondo intero.

Ultimi Articoli