Expocasa lancia la seconda edizione di TOBEECO

48° edizione per Expocasa al Lingotto Fiere di Torino dal 26 febbraio al 6 marzo 2011: la rassegna dell’arredamento e degli stili di abitare la casa – organizzata da Lingotto Fiere-GL events Italia – continua nel programma di sostegno e promozione del design eco-compatibile lanciando la seconda edizione di toBEEco, con l’obiettivo di far emergere giovani talenti creativi e dare visibilità a progetti inediti in chiave “eco”.

Per essere tra i 40 selezionati che esporranno al Villaggio del Design durante Expocasa, occorre presentare un oggetto o un prototipo originale non ancora in produzione che rispetti almeno una delle tre definizioni ECO: ECOnomia del progetto, ECOlogia di processo, ECOmulti-funzionalità di prodotto. Le iscrizioni sono aperte fino al 25 gennaio 2011.


logo-expocasa-2011

 

Il tema di toBEEco 2011 è la cucina. I progetti devono quindi riguardare strumenti, elementi di arredo o prodotti che siano non solo utili nelle varie fasi di utilizzo della cucina, ma che possano anche rendere efficiente e gradevole il vivere questo ambiente, prima, durante e dopo. Dalla sporta per ‘introdurre’ il cibo in cucina, alla dispensa per conservarlo, dagli utensili per lavorarlo all’arredo tavola, fino alla gestione delle materie di scarto.

Possono partecipare designer, architetti, creativi, progettisti, italiani e stranieri, sia singoli che in gruppo, purché le opere proposte non siano in produzione; sono ammessi progetti autoprodotti che rispettino le peculiarità del tema. Due le categorie, con diverse tariffe d’ingresso: under 40 (coloro che non hanno compiuto il 40° anno d’età al 31/12/2010) e over 40. Tra quanti invieranno gli elaborati la giuria ne selezionerà 40, ai quali proporre la possibilità di esporre un prototipo ed eventualmente anche altri oggetti del proprio repertorio, già prodotti.

Un’opportunità, quella di toBEEco, offerta ai designer che vogliano usufruire di una vetrina qualificata per proporsi al pubblico degli operatori del settore, un impegno che Expocasa sostiene nel tempo per creare sinergie tra le aziende e progettisti, per stimolare il pubblico con proposte innovative, per costruire uno stile Expocasa per arredare con l’eco-design.


Ultimi Articoli