Speciale Giardino: I vantaggi del giardino verticale


Il giardino verticale oltre che a produrre effetti stupefacenti per il più generale senso estetico, è ottimale per quanto riguarda i benefici che comporta per il controllo di temperatura e umidità.


Ma andiamo ad esaminarli più nel dettaglio, a seconda che si tratti di verde verticale esterno o interno.



blank



Outdoor

Dato l'aumento costante del surriscaldamento globale e la conseguente necessità di ridurre dunque i consumi di energia, ci si impone sempre di ricercare nuove soluzioni che consentano di mitigare gli effetti di tali fenomeni, sopratutto nelle grandi città.


Data la limitatezza delle superfici orizzontali disponibili nelle metropoli e non solo, ripiegare su quelle verticali costituisce una significativa alternativa.


I vantaggi più importanti dati dai giardini verticali esterni sono:


  • isolamento termico

  • isolamento acustico

  • assorbimento delle polveri sottili

  • produzione di ossigeno

  • abbassamento della temperatura grazie all’attività di traspirazione delle piante

  • protezione delle superfici dai raggi UV e dagli effetti dell’acqua

  • incremento della biodiversità

  • miglioramento dell’immagine e del valore delle costruzioni



blank


Indoor

Ormai è arcinoto, nonché provato, che all'interno degli ambienti, sia privati che di lavoro, l'inserimento di piante produce una notevole miglioria del comfort abitativo, influenzando positivamente le persone che li abitano.


L’effetto principale della creazione di un giardino verticale, all'interno di una casa o di un ufficio, è il generarsi di un microclima ideale, che comporta:


  • regolazione dell’umidità dell’aria, soprattutto in ambienti riscaldati/condizionati

  • raffreddamento per evaporazione in estate

  • assorbimento di polveri ed anidride carbonica

  • produzione di ossigeno

  • assorbimento dei rumori


Ultimi Articoli