Un tocco di giallo in casa


Il giallo è un colore dinamico, vivace che in diverse situazioni e con diverse tonalità può indurre allegria e convivialità, stimolare la concentrazione ed alle attività mentali più complicate, oltre che aiutare nella digestione dei cibi e proprio per questo non è adatto gli individui nervosi ed iperattivi.


Data la sua appartenenza alla gamma dei colori caldi, fa percepire meglio il calore ed i rumori, mentre grazie alla sua luminosità riflette perfettamente la luce, rendendolo adatto ad essere inserito nelle stanze buie e nei luoghi angusti per renderli più vivibili e spaziosi.


blank


In poche parole, un soffitto giallo illumina naturalmente la stanza, mentre lo stesso, applicato alle pareti, può evocare leggerezza e luminosità, soprattutto se si è in presenza di finestre.


E' invece sconsigliato sui pavimenti, in quanto trasmette sfuggevolezza, fragilità ed insicurezza, come dire che camminare su un pavimento giallo fa sentire come se mancasse la terra sotto i piedi e nelle zone di relax e di riposo, perchè genera malinconia e rende la mente troppo attiva.


blank


Nelle stanze adibite a soggiorno o a studio, il giallo si esprime al meglio delle sue potenzialità, funzionando, nel primo caso, come un elemento di socializzazione e di convivialità, mentre nel secondo, come stimolo delle attività cerebrali e della concentrazione.


Il giallo si presta anche in bagno ed in cucina, rendendo entrambi gli ambienti caldi e vitali.


blank


Dunque, in sintesi, il giallo è un colore allegro e stimolante, che si esprime al meglio in soggiorno, in cucina, in bagno e negli ambienti di studio e di lavoro, perchè agisce come valido aiuto per la concentrazione, mentre andrebbe evitato il più possibile nelle stanze dedicate al riposo, è inoltre la tonalità che riflette maggiormente la luce ed è, quindi, il più adatto per ampliare otticamente ambienti poco spaziosi e bui.

Ultimi Articoli