Pavimenti in laminato

Resistenti e facili da posare, i pavimenti in laminato durano nel tempo ed offrono un buon rapporto qualità-prezzo, non si deformano con il calore e l’umidità e non cambiano colore alla luce. Si posano facilmente e non richiedono molta manutenzione.
Dal punto di vista estetico, il laminato offre un’ampia scelta. Alcune finiture riproducono visivamente le venature tipiche del legno, ma sono disponibili anche tinte unite e decori fantasia.

Il materiale è costituito da vari strati, uniti in pressofusione, un procedimento che sottopone a forte pressione i pannelli, impregnati di resine termoindurenti. Lo strato centrale è in Hdf, una fibra di legno e resina, oppure in Mdf. Sulla superficie superiore viene pressofuso un foglio decorativo e , sopra ancora, una protezione impregnata con ossido di alluminio. Nella parte inferiore, invece, è fissato un foglio melaminico.

Esistono due tipologie di laminato: Hpl (High Pressure Laminated) e Dpl (Direct Pressure Laminate).
L’Hpl è ottenuto con pressatura ad alta temperatura realizzata in due tempi: prima si uniscono tra loro gli strati superficiali, fissati poi al pannello Hpf, in modo da garantire compattezza e resistenza.

Nel Dpl, invece, gli strati decorativi e l’anima centrale sono pressati insieme in una fase unica. Il prezzo è sicuramente più economico, ma la durata e la qualità è inferiore.

Ultimi Articoli