Casa T: elogio al calcestruzzo

Un’abitazione dalle forme precise ed iconiche che sceglie il cemento quale filo conduttore per la sua architettura. Il pavimento in calcestruzzo firmato Isoplam detta la configurazione degli ambienti, instaurando un dialogo materico e spaziale tra aree condivise e private.

Un volume monomaterico e monocromatico in cui la struttura in calcestruzzo a vista è dichiarata sia esternamente che internamente: è questa l’essenza del concept progettuale di Casa T, residenza unifamiliare curata dallo studio ZAA Zanon Architetti Associati.

Situata in provincia di Treviso, l’abitazione si sviluppa su un unico piano per una superficie complessiva di 287 mq, con un’altezza modesta per integrarsi coerentemente all’interno del contesto rurale. L’alternanza di pieni e vuoti, data dalle ampie vetrate che affacciano sul giardino privato, scandisce la suddivisione degli interni. Il ritmo delle facciate, infatti, detta la distribuzione di spazi e funzioni: gli ambienti privati della zona notte risultano più intimi rispetto all’area giorno, caratterizzata da grandi specchiature e aperta all’esterno attraverso un’essenziale struttura metallica.

Varcato l’ingresso principale, realizzato con un portoncino tutto vetro per meglio mimetizzarsi nell’involucro, un lucernario circolare illumina in modo zenitale gli assi verticali e orizzontali del corridoio, che divide diametralmente l’area giorno dalla zona notte conducendo ai diversi locali della casa.

L’impianto costruttivo essenziale valorizza l’asciutta monumentalità del calcestruzzo utilizzato per l’involucro architettonico, mentre i molteplici rimandi agli elementi naturali rendono più accogliente lo spazio. Infatti, da un lato le pareti in cemento sono state realizzate con una texture lignea grazie all’utilizzo di casseri dogati, e dall’altro sono state scelte pavimentazioni cementizie in grado di riflettere all’interno dell’abitazione i colori e le forme del giardino, complici le grandi aperture vetrate.

Realizzate in Deco Nuvolato di Isoplam, dall’effetto sfumato continuo, le superfici orizzontali assecondano la pulizia formale dell’insieme e l’organizzazione compositiva della villa. Scelte nella tonalità Light Gray, rappresentano la perfetta sintesi di forza e leggerezza: se dal punto di vista estetico si caratterizzano per i delicati giochi di colore che da uno sfondo più chiaro virano verso nuances più scure, dal punto di vista prestazionale le componenti in cemento, quarzo e pigmenti resistenti alla luce e ai raggi UV restituiscono tutto il carattere identitario del calcestruzzo.

La particolare formulazione di Deco Nuvolato, infatti, garantisce non solo pavimenti resistenti all’usura, agli urti e al traffico, ma anche – grazie all’aggiunta di appositi sigillanti e protettivi – superfici idrorepellenti, antimacchia, antiolio e antipolvere. Una scelta che non solo ben si sposa con i volumi volutamente monolitici di questa residenza, ma che offre anche alle persone che la abitano il giusto supporto dal punto di vista pratico e tecnico.

Scheda Progetto

Realizzazione: Residenza unifamiliare

Anno di ultimazione lavori: 2020

Luogo: Dosson di Casier, Treviso

Progetto architettonico: ZAA Zanon Architetti Associati

Superficie abitativa: 287 mq

Pavimenti interni ed esterni: Isoplam, Deco Nuvolato nel colore Light Gray

Fotografie: Marco Zanta

- Advertisement -

Ultimi Articoli